Menu

Incontri facilitanti

Servizio di sostegno al minore e alla famiglia Le finalità del servizio riguardano il sostegno ai bambini e ai ragazzi, alle incontri facilitanti famiglie e agli adulti di riferimento, per la prevenzione delle situazioni incontri facilitanti crisi e di rischio psico-sociale. Gli interventi possono riguardare il singolo minore, la famiglia, piccoli gruppi di bambini o ragazzi, e interventi socio-educativi rivolti alla comunità. Servizio di sostegno domiciliare Sono interventi volti al sostegno di minori a rischio e delle rispettive famiglie presso la loro casa. La finalità è di aiutare i genitori o le figure adulte che si occupano dei bambini, rafforzando la consapevolezza dei loro ruoli e le capacità del nucleo familiare, laddove queste per gravi motivi non possano costituire valido riferimento, e valorizzando il domicilio come ambito privilegiato. Il servizio semiresidenziale, inoltre, accompagna e sostiene le capacità genitoriali di madri e padri dei bambini e dei ragazzi accolti, garantendo a genitori e parenti soluzioni organizzative e modelli rigorosi di confronto per ogni difficoltà educativa e relazionale. Di norma gli incontri protetti sono prescritti dalle Autorità Giudiziarie competenti Tribunale per i Minorenni o Tribunale Ordinariole quali, in virtù di norme nazionali e internazionali, si interpongono nella relazione fra incontri facilitanti e figli. Interventi per la prevenzione ai fenomeni di abuso e maltrattamento dei bambini e incontri facilitanti Sono interventi ed iniziative, integrate con tutti gli altri Enti del territorio provinciale che hanno competenze sociali e sanitarie, per la presa in carico dei bambini e ragazzi interessati da problematiche di gravi maltrattamenti o abusi sessuali. Incontri facilitanti di Servizio Sociale per i Minorenni del Ministero della Giustizia, sede di Trieste proposti e realizzati in collaborazione con il terzo settore. Ocio alla Truffa Nuove prospettive di gestione del welfare Educare a Trieste La co-progettazione pubblico-privato Verso un sistema di welfare. Servizi di aiuto alla famiglia Pubblicato il giorno 15 mar La Rete Civica del Comune di Trieste utilizza i cookie per assicurarsi che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito.

Incontri facilitanti parent training – percorso di formazione ‘Genitori Facilitanti’

Alla luce di questo, risulta fondamentale che i soggetti coinvolti ricevano una formazione adeguata ed aggiornamenti sulle dinamiche della violenza, sui fattori di rischio e sugli interventi da attuare. Sono momenti delicati e critici per diversi punti: Hanno una durata e gestione più libera, secondo il progetto individuale e si protraggono al massimo per dodici mesi. Hanno una durata massima di sessanta minuti e tra ognuno di essi deve trascorrere minimo una settimana; sono prorogabili di tre mesi in tre mesi. Emerge la necessità di un approccio integrato per contrastare la violenza domestica post-separazione, anche nei confronti dei minori, da parte di tutti i soggetti coinvolti, suggerendo delle buone pratiche , che vanno in questa direzione [8]: Comune di Trieste, Area Promozione e Protezione Sociale, servizio minori, adulti e famiglia, unità minori. Ocio alla Truffa Nuove prospettive di gestione del welfare Educare a Trieste La co-progettazione pubblico-privato Verso un sistema di welfare. Interventi per la prevenzione ai fenomeni di abuso e maltrattamento dei bambini e ragazzi Sono interventi ed iniziative, integrate con tutti gli altri Enti del territorio provinciale che hanno competenze sociali e sanitarie, per la presa in carico dei bambini e ragazzi interessati da problematiche di gravi maltrattamenti o abusi sessuali. Utilizzando tali servizi, accetti l utilizzo dei cookie presenti sul Portale. Lascia un commento Annulla risposta Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Avvertimi via email in caso di risposte al mio commento. La donna che ha subito violenza e che cerca di far valere i propri diritti salvaguardando i figli e le figlie dopo la separazione attraversa una fase delicata che spesso viene sminuita e affrontata con superficialità.

Incontri facilitanti

Home» Supervisione per operatori socio sanitari» Gestione incontri facilitanti e protetti - Spazio Neutro Gestione incontri facilitanti e protetti - Spazio Neutro L’ IFOS offre agli operatori socio sanitari utili strumenti per decodificare ed intervenire sulle situazioni a rischio. programma e modulo di adesione sede di cagliari corso di formazione spazio neutro teoria e tecnica della gestione degli incontri facilitanti e protetti. Incontri protetti e facilitanti Negli ultimi anni Casa Famiglia Gesù Bambino ONLUS ha maturato esperienza e competenza nell’osservazione, assistenza e . Per il buon andamento degli incontri protetti e degli incontri facilitanti a) il Comune mantiene la disponibilità, in caso di necessità, per lo spazio sito in via Molino a Vento n. 83; b) il gestore dello “spazio neutro” mette a disposizione un ulteriore spazio adeguato.

Incontri facilitanti